A.S.D. Basket La Lucciola 55 – 44 Vikings Basket Paruzzaro (19-9, 27-23, 42-37)

Inizia con una vittoria la stagione della prima squadra targata #LaLucciola, che nell’esordio casalingo ha battuto Vikings Paruzzaro Basket con il punteggio di 55 – 44.
Dopo un inizio contratto i novaresi sono riusciti a prendere le redini della sfida, terminando la prima frazione con un rassicurante +10. La seconda frazione tuttavia si è aperta con un blackout offensivo di diversi minuti, che ha permesso agli avversari di riportarsi a contatto: al rientro negli spogliatoi il vantaggio per Novara era di sole 4 lunghezze.
Le difficoltà offensive dei bianco-blu sono state confermate anche nel terzo quarto; le tante palle perse, una bassa percentuale ai liberi e in generale un gioco poco corale hanno fatto sì che non si esprimesse quella capacità offensiva mostrata, per esempio, nei primi 10 minuti. L’ultima frazione, quella decisiva, ha comunque fatto vedere una squadra in grado di mantenere i nervi saldi e capace di dettare il ritmo del gioco nel momento clou della gara; grazie a ciò La Lucciola è stata in grado di chiudere il match con la doppia cifra di vantaggio, portando a casa in questo modo il primo referto rosa stagionale.

La Lucciola: G. Dongiovanni 2, Cannavina 5, Arcodia ne, D. Dongiovanni 4, Iannacone 9, Pozzati 4, Farolfi, Stifanelli, F. Saia 8, Silvera 12, Garavaglia 4, M. Saia 7. All. Scaglia
Paruzzaro: Bertolio, Servini 5, Lagger 2, Celestino 4, Bosi, Lucchi 14, Sterchele 8, Zanchi 2, Formaggini, F. Cerutti 2, Pellegatta 7. All. Romerio

Questo il commento di coach Scaglia a fine gara: “Abbiamo sofferto sicuramente le aspettative dell’esordio davanti ad un ‘Bonfantini’ pieno di gente e di bambini festanti. Per questo motivo non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco, fatto di entusiasmo e corsa; la nostra prestazione si è quindi limitata a qualche sprazzo di gioco piazzato e poca transizione, con l’effetto di rallentare il ritmo e favorire le ripartenze avversarie. Abbiamo vinto la gara grazie alla superiore qualità dei nostri ragazzi, espressa mediante soluzioni per lo più individuali.
Tra gli aspetti positivi della gara ci sono comunque l’aver vinto una partita più difficile del previsto e l’atteggiamento propositivo dei giocatori. Il resto è da resettare, per ricominciare a lavorare con le nostre piccole certezze già da lunedì.”

Anche il Presidente Fallarini ha lasciato un commento: “Questa serata ha segnato l’inizio del campionato con un risultato favorevole ai nostri colori, tuttavia desidero soffermarmi, più che sul risultato sportivo, sulla serata che ha visto i nostri giovani atleti del Minibasket presenti al ‘Bonfantini’ e fieri sostenitori della loro squadra. A fine partita gli atleti della Promozione hanno coinvolto tutti i giovani del Minibasket a centrocampo per l’urlo finale, un gesto da veri atleti. Sono questi gesti che mostrano il vero significato del termine atleta, perchè espressione di serieta’, sacrificio, responsabilita’ ed esempio per i più giovani. E’ stata una grande serata, che ha coinvolto un pubblico numeroso.
So già che coach Scaglia sta lavorando in vista del prossimo impegno, così come coach Martelli è impegnato negli allenamenti del settore Minibasket. Desidero esprimere infine un rigraziamento anche al neo Presidente Fip Piemonte Mastromarco, che ha seguito la partita in mezzo al pubblico.”